Laminato o Parquet ? Quale Scegliere

Si sente spesso parlare di pavimenti in legno, chiamando tutto genericamente parquet. A partire da questa affermazione iniziamo a distinguere Lminti e parquet presentando i vantaggi e gli svantaggi di entrambi.

PARQUET 

Il parquet è una pavimentazione costituita al 100% da legno di spessore 17/24 mm, lo possiamo trovare nella tipologia in legno massello oppure nella versione prefinito realizzata da vari strati assemblati tra loro mediante l'utilizzo di appositi collanti. Ormai soppiantato dalla versione prefinito, il legno massiccio ha la caratteristica di una maggiore durata nel tempo, avendo maggiore strato nobile (quello in essenza ) da poter levigare nel corso degli anni, a differenza di un parquet prefinito che presenta strati di legno nobile che variano da 1,5 ai 4,00 mm. Comunemente posati incollati, gli attuali parquet prefiniti, realizzati in più strati possono presentare anche uno strato con maschiatura per la posa flottante, solitamente presente nella versione in plancia grande con misure fino a 2500 mm. Posare un parquet vuol dire scegliere un materiale caldo, confortevole e vivo; caratteristiche che lo rendono unico nel suo genere. L'elasticità e il comfort del legno lo rendono senza dubbio un materiale versatile e di grande pregio. Possiamo scegliere tra essenze esotiche quali Iroko, Merbau; Doussie e il più rinomato Teak oppure restare su essenze Europee con il rovere e le sue centinaia di varianti estetiche. Si presta infatti a numerose varianti di verniciatura e di lavorazioni superficiali per rendere il pavimento unico al pari del miglior abito sartoriale.

Da non trascurare il fattore manutenzione, trattandosi di un materiale naturale soggetto quindi a graffi ed usura, ha bisogno delle dovute manutenzioni con appositi detergenti e protettivi. Proprio per questo lo troviamo maggiormente in abitazioni rispetto a negozi e uffici.

Scelta ideale quindi per abitazioni, studi, hotel e uffici soggetti a traffico moderato. Sconsigliato per negozi e uffici ad alto traffico.

 

LAMINATO

I pavimenti in laminato realizzati con decorativi che spaziano dalla pietra alla resina e agli effetti legno, offrono un'ottima alternativa al parquet dove è richiesto un basso costo e un'alta resistenza al calpestio.

Questa tipologia di pavimenti infatti è composta da vari strati: un pannello di base con la maschiatura, un foglio decorativo e un film protettivo che ne conferisce il grado di resistenza identificato con la sigla AC e un numero viariabile da 2 a 5 (AC2, AC3, AC4, AC5). L'infinita possibilità di decorativi e l'alta resistenza rendono il laminato la scelta migliore per realizzare negozi, installazioni fieristiche,stand e uffici. Certamente meno confortevole del parquet offre però la possibilità di avere un'effetto estetico similare con una resistenza maggiore. A differenza del legno, non invecchia, non cambia colore e non necessita di manutenzione. La posa viene eseguita solo in maniera flottante con sistemi di aggancio a click e necessita sempre di un materassino di sottofondo come isolante termico e acustico; essendo la doga molto rigida e meno flessibile del parquet, scegliere il giusto sottopavimento è importante, proprio per evitare l'effetto " vuoto " sotto le doghe. Il lamianto a differenza del parquet non è solo realizzato con stampe effetto legno, ma possiamo trovare riproduzione di Pietra, Resina o addirittura tinte unite.

 

Posa un laminato non è un lavoro difficile, con un po' di manualità e i giusti accorgimenti è il pavimento ideale per il FAI DA TE. Sono disponibili infatti KIT per la posa in opera.

Assolutamente da non trascurare è la scelta del tappetino sottopavimento, esistono infatti numerose tipologie di materassini per laminati, in grado di soddisfare ogni tipo di necessità acustina e termica. Posare un buon laminato con un tappetino scadente, può cambiare radicalmente la qualità del risultato finale.

Buoni Laminati esigono Buoni Sottofondi. L'ampia gamma proposta da ISOLMANT rappresenta una valida scelta.

Il laminato risulta quindi la scelta ottima per negozi, alberghi, uffici molto trafficati e ambienti dove è richiesto un buon rapporto qulità prezzo.

 

- DIFFERENZE DI POSA E COSTi-

PARQUET : incollato, flottante. Posa da 15,00 ai 20,00 € al mq

LAMINATO : flottante. Posa da 6,00 ai 12,00 € al mq.

- DIFFERENZE DI QUALITA' E COSTI - 

PARQUET: solo alta qualità, costi variabili da 35,00 ai 150,00 € al mq

LAMINATO: prodotto di bassa gamma dai 7,00 ai 12,00 € al mq, prodotto di alta gamma con alta resistenza dai 20,00 ai 40,00 € al mq

- MANUTENZIONE - 

PARQUET: poco resistente ai graffi, necessità di protezione con vernici o oli. Manutenzione continua per preservarne le qualità.

LAMINATO: buona resistenza ai graffi, manutenzione semplice con panni antipolvere,non necessita di vernici. Lavaggio con poca acqua.